Rosso, corposo fragrante e molto vellutato che prende vita da un particolare uvaggio di vitigni autoctoni e molto antichi quali Uva della cascina, Uva rara e Ughetta.
L’uva viene pigiata a vendemmia inoltrata e con un grado zuccherino molto elevato, che conferirà anche al vino, ormai affinato, una particolare morbidezza che unita al bouquet intenso e avvolgente lo renderà unico e piacevolissimo.
Di colore rubino intenso, presenta un tipico profumo di frutta matura, nocino, fogliame e amarena; corposo e vellutato e dotato di un persistente retro-gusto, si abbina elegantemente a tutti i formaggi piccanti, ai dolci anche a base di cioccolato e ad ogni fuori pasto, come compagno ideale per la buona conversazione.


Epoca vendemmia: Settembre

 

Vinificazione: Vendemmia tardiva con un grado zuccherino molto elevato e lieve appassimento. Classica vinificazione " in rosso" con uve pigiate e diraspate; la fermentazione alcolica si arresta naturalmente con un ancora elevata presenza di residuo zuccherino, grazie all'azione inibitrice che esercita la corposità del vino sui fermenti. L'affinamento è solo in acciaio e il vino, dopo i doverosi travasi e Filtrazioni, viene, generalmente, imbottigliato nell'Autunno successivo alla raccolta.

Tipologia del terreno: Crocefisso e Levantina Argilloso-calcareo, scheletrico Terreno drenato con buona ventilazione.
Altitudine: 300 mt
Età delle vigne: 38 anni
Esposizione: Sud Est
Sistema di allevamento: Vigneto del Cordone Speronato Numero 8 gemme per ogni ceppo

Numero ceppi per ettaro: 4500
Resa per ettaro in quintali: 45 q.li
Bottiglie prodotte di questa annata: N° 2200